Because the 9th Art is Serious Business!
Passione

Innanzitutto è d’obbligo iniziare questo post con delle scuse per la mancanza di aggiornamenti “post-Angoulême”. Mi spiace di aver trascurato il blog per tutto questo tempo ma il festival di Angoulême è stato un’esperienza che ha rimescolato parecchio le carte in tavola (per più persone di quante non avrei immaginato) ed è anche a causa di quello che sono in un periodo di blocco pressochè totale nei confronti del disegno. Blocco dal quale mi sto sforzando di uscire in maniera disorganizzata e, direi, piuttosto infruttuosa fino ad ora.

Questa sera, tuttavia, ho letto una entry dal blog di Stephen Silver, che sta pian piano diventando uno dei miei autori di riferimento nonostante lo stile che miro ad ottenere sia totalmente diverso dal suo, a sua volta tratta dalle parole di un’altra persona (tale Jennifer Angel dal sito nydailynews.com) che parla della passione per qualcosa e di come rendersene conto. Il buon Stephen era d’accordo ed io sono d’accordo con lui, perciò traduco il trafiletto e lo metto qui, perché mi sembra un’ottima lettura per quando si è in situazioni come la mia. Probabilmente anche una certa Persona apprezzerà.

La parola “passione” riunisce ogni sorta di immagini e varietà di sentimenti.
Se riuscissimo a determinare in cosa siamo veramente appassionati la vita diventerebbe davvero semplice, perché è la passione a guidarci.
E’ la passione che ci conduce all’essere in grado di raggiungere i nostri obiettivi.
La passione ci porta a fare quello che amiamo, ad amare quel che facciamo e ad amare.
Ma come possiamo trovare questa così elusiva passione che è in grado di farci agire?
Da qualche parte dentro di noi abbiamo tutti qualcosa che vorremmo davvero fare nella vita; qualcosa che ci porterebbe alla soddisfazione di riuscire a riempire le ore con divertimento ed energia.
Cos’è che ci ferma dal cercare questa guida? A volte è la nostra mancanza di confidenza in noi stessi – quella voce che ci domanda “credi davvero che TU possa riuscire a fare questo?”
Realizzazione personale – Stima personale – è tutto legato all’abbattimento di qualunque barriera ci impedisca di appassionarci. Per riuscirci dobbiamo cercare nel profondo dentro di noi e trovare cosa davvero vogliamo ottenere nella nostra vita. Si tratta di pensare più in grande che potete.
Il fatto che abbiate lasciato che le vostre ambizioni venissero schiacciate in passato non significa che non abbiate ancora queste ambizioni e passioni. Potete ritrovarle di nuovo – e trovarne di nuove, e anche se richiedono fatica ne varrà la pena.
Ogni giorno avete la possibilità di partire per una nuova missione, di scoprire o di ravvivare una passione e di iniziare una nuova esperienza che pensavate essere possibile solamente in vecchi sogni dimenticati.

Tornando invece a Firefox, nel post precedente a questo avevo menzionato D, l’ultimo personaggio che mancava per completare l’allegra banda della mia piratessa spaziale, perciò approfitto del finale di questo post per farvelo vedere, anche se in realtà avrebbe bisogno di ancora qualche ritocco finale, che per il momento non otterrà. Dico questo perché la storia di Firefox, per essere completata per bene ed essere presentabile alla francia, ha bisogno che io faccia ancora della pratica in maniera seria, perciò l’appuntamento è con il festival di Angoulême dell’anno prossimo, con una Firefox rifinita, meglio pensata e decisamente più in forma di quest’anno.

Per quanto riguarda D, invece, si tratta di un Ailurus Fulgens, un Panda Minore molto particolare la cui storia, secondo la bozza di sceneggiatura che mi sono preparato, sarebbe raccontata nel secondo volume di Firefox. Ha preso residenza da diversi anni sulla NRV-Sabratha, sa parlare, è particolarmente irascibile (Samuel lo prende continuamente in giro e lui si vendica disturbandolo con scherzi pesanti nel sonno o mentre lavora) e il suo ruolo nella banda è quello di essere il manager della situazione: tiene i contatti con alleati, tutti i fornitori del mercato nero che vendono le diavolerie tecnologiche utilizzate da Firefox e altre cose ancora. Inoltre la “grandezza” lo rende particolarmente utile per le missioni che richiedono di entrare in luoghi angusti, come condotti dell’aria ecc.

Per questa volta direi che è tutto. Spero di riaggiornare presto con altre novità. Nel frattempo, se volete, date un’occhiata al nuovo disegno che ho aggiunto alla gallery degli sketch… gli amici del vecchio canale #blah.it su IRC si ricorderanno sicuramente della “Fottuta Renna”. Bè, ora potete dargli finalmente un volto! :)

4 Responses to Passione

  1. Bakke says:

    Bello l’autoritratto! :D

  2. RennyManJr says:

    Grazie :)

    E comunque… 2Fast 2Bakke, hai commentato meno di un quarto d’ora dalla pubblicazione e non sei neanche abbonato al feed. Complimentoni :D

  3. Beh, è un pezzo che andrebbe proprio citato. :)

    Fantastico l’autoritratto :D :D :D

  4. RennyManJr says:

    Il buon Silver infatti è un grande nel trovare queste cose. Se guardi i filmati che pubblica nei quali disegna qualcosa lo si sente spesso parlare del trovare le proprie motivazioni e così via.

    Si vede che ci tiene parecchio, ed è anche per quello che mi piace. :)