Because the 9th Art is Serious Business!
Poi mi chiedono perché odio Steam…

E’ Vero, lo ammetto. Negli ultimi due mesi la mia attività di videogiocatore è rallentata fino a fermarsi praticamente del tutto, ma è proprio per quello che, quando oggi ho deciso di tentare di rifare una partita a quel Dawn of War 2 che mi è stato gentilmente regalato dai ragazzi di RadeonItalia e che, da quando mi è arrivato a casa, ho avviato in tutto solo tre volte, mi aspettavo che la cosa filasse liscia e senza troppi intoppi.

Invece, oltre a dover aspettare più di 5 minuti d’orologio che il client di Steam si aggiornasse, è successo questo (click per ingrandire):

EEEH??! MA STIAMO SCHERZANDO??

I server di Steam sono troppo occupati per gestire la mia richiesta??! Voglio solo far partire un gioco installato sul MIO PC e giocare un po’ alla campagna per giocatore singolo! Non me ne frega niente del multiplayer!! Devo ancora imparare a giocarci, figurati se mi metto a fare partite in rete adesso!

Dopo questa beffa anche il “perfavore riprova tra alcuni minuti” suona come una presa per i fondelli, visto che dopo un quarto d’ora la situazione non era cambiata. Due erano le cose che sul mio pc non avrei mai voluto installare: una era il client di Games for Windows Live e l’altra era Steam. Questo gioco mi ha costretto a installare entrambi. Oh, quanto lo amo.

6 Responses to Poi mi chiedono perché odio Steam…