Because the 9th Art is Serious Business!
Un po’ di soddisfazione

Ci eravamo lasciati con un post di mesi fa, in cui me la stavo virtualmente facendo sotto per il viaggio di Angouleme. Nel frattempo qualcuno di voi avrà probabilmente pensato che io sia morto durante il tragitto, ma fortunatamente così non è stato! E’ vero, dovrei darmi da fare di più con questo sito, ma c’è qualcosa che mi blocca. Nell’attesa di capire cosa realmente sia, passiamo ai fatti.

Ho appena completato una pagina (click sull’immagine per vederla tutta intera) che forse alcuni miei compagni di corso ricorderanno: la mitica storia Noir di fine secondo anno, creata grazie alla pazienza di Giuseppe “Diabolik” Di Bernardo e Claudio “Eva Kant” Fucile, ed è stata colorata con una tecnica che sperimento per la prima volta: la china diluita (oooh! NDPubblico). Questa pagina in realtà è solamente una prima versione, poi abbandonata e rifatta decisamente meglio, in quanto si tratta dell’incarnazione della tristezza registica: primi piani come se piovesse, cambi di inquadratura pressochè inesistenti, background abbastanza accaso, insomma si vedeva lontano un miglio che non avevo voglia :)

L’altro giorno, poi, riordinando la mia stanza vedo questa pagina. L’avevo lasciata a matita, sopra una pila di altri fogli, ed era ridotta in maniera quasi inguardabile: piena di polvere, sporca di matita pesante trascinata con le dita. Mi serviva assolutamente una pagina per far pratica con questa tecnica, perciò ho deciso di recuperarla e dopo una bella ripulita a gomma pane (ci avrò messo un’ora circa…) e un’inchiostrata veloce aveva tutto un altro aspetto. Decisamente più dignitoso.

Restava l’inchiostratura. Per quella ci ho impiegato più o meno una settimana ed ho finito solo oggi. Però la tecnica mi appare già meno aliena! Alcuni potranno domandarsi il perché di tanto sbattimento… presto detto, sto per terminare un raccontino di due pagine per Bookmaker Magazine e vorrei colorarlo con questa tecnica. Ora che ho provato direi che è possibile.

Inoltre… che soddisfazione fare le cose non in digitale! :D

Per il resto, al momento, non mi va di lamentarmi. Vedo purtroppo che molte volte il blog non si apre e me ne dispiaccio… devo indagare sulle cause, anche se mi piacerebbe dare una svecchiata in generale a tutto questo sito. Specialmente perché ho notato che c’è un modo per far apparire i commenti fatti su Facebook anche qui, tra i commenti del blog, e uniformare il tutto sarebbe davvero cosa buona… Dovrò studiare per bene…

2 Responses to Un po’ di soddisfazione

  1. Giuseppe Di Bernardo says:

    Bella! ;)))

  2. RennyManJr says:

    Grazie maestro! :D